Contattaci con WhatsApp

È progettato sia per le auto volanti sia per quelle a guida autonoma del futuro. Parliamo del pneumatico Goodyear Aero, un concept due-in-uno. Funziona infatti sia come pneumatico per la guida su strada sia come “elica” per volare in cielo.

Per oltre 120 anni, con straordinario impegno Goodyear ha lanciato sul mercato innovazioni destinate a rivoluzionare il mondo della mobilità, collaborando con i pionieri che sono stati all’origine dei cambiamenti e delle scoperte nei trasporti – ha dichiarato Elena VersariGeneral Manager Consumer di Goodyear Italia, presentando il nuovo prodotto –. Sempre di più, le aziende guardano al cielo per affrontare le sfide del trasporto e del traffico urbano. Per questo motivo il nostro lavoro sulla struttura dei pneumatici e sui materiali più all’avanguardia ci ha portato a immaginare una ruota che potesse servire come pneumatico tradizionale su strada e come sistema di propulsione in cielo”.

Un po' ruota un po' elica

Il concept Aero ingloba contiene una serie di caratteristiche innovative. A partire dal design multimodale che prevede un rotore inclinabile, ispirato ai convertiplani. Nel suo orientamento tradizionale agirebbe come trasmissione per trasferire e assorbire le forze dalla e alla strada; mentre con un altro orientamento funzionerebbe come sistema di propulsione aereo per dare la spinta di sollevamento al mezzo. In questo modo, con i veicoli adatti, Aero potrebbe offrire la libertà di passare agevolmente dalla guida su strada alla guida in cielo.

In questo senso, le razze del concept offrono un supporto per sostenere il peso del veicolo e agiscono come le pale di un’elica per sollevare il mezzo quando il pneumatico è inclinato. La speciale struttura non pneumatica è abbastanza flessibile da ammortizzare gli urti nella guida su stradae abbastanza resistente da ruotare alla velocità necessaria ai rotori per creare il sollevamento verticale.

Per fornire una propulsione senza attrito, il concept Aero usa la forza magnetica. Ciò permetterebbe di raggiungere le elevate velocità di rotazione necessarie per guidare il veicolo su terra e, quando la ruota è inclinata, solleverebbe il veicolo in aria spingendolo in avanti.

Per monitorare le condizioni stradali, nonché l’usura e l'integrità strutturale del pneumatico, Aero include sensori luminosi a fibra ottica.

Tutto dipende dall'intelligenza artificiale

Di associare le informazioni ricevute dal sensore del pneumatico con i dati derivanti dalla comunicazione tra i veicoli e tra veicolo e infrastruttura si fa carico un processore di intelligenza artificiale. Il processore AI analizza questi flussi di dati per consigliare al veicolo azioni appropriate, permettendogli di adattarsi alla modalità di volo o di guida, e per individuare e risolvere potenziali problemi legati ai pneumatici prima che si verifichino.

Va precisato che allo stato attuale Aero è un progetto meramente concettuale. Tuttavia alcune delle sue tecnologie, come la struttura non pneumatica e il potenziale del pneumatico intelligente, sono elementi che Goodyear sta già testando e sviluppando, mentre altre potrebbero costituire la base di nuove idee e potenzialmente nuovi prodotti in futuro.

Aggiungi un commento

Entra


Categorie

Precedente

Quando sostituire gli...
ago 1, 2019

Seguici su Facebook